Mercati: con accordo temporaneo su tetto debito rally azioni non andrà lontano (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo spiraglio nella trattativa tra Democratici e Repubblicani per raggiungere un’intesa sull’innalzamento del tetto del debito senza condizioni almeno per sei settimane fa da traino all’attuale rally azionario. “Considerando che questi tempi supplementari potrebbero durare solo per un mese e mezzo – commenta oggi Michael Hewson, Senior Market Analyst di CMC Markets – è difficile ipotizzare una crescita prolungata degli indici di borsa: ad un certo punto gli investitori inizieranno a prendere profitti delle ultime risalite, consci che a fine novembre potremmo ritrovarci nella stessa situazione di incertezza”.
“Se si lasciassero passare altre quattro-sei settimane senza una risoluzione definitiva – prosegue l’esperto di CMC Markets – i mercati tornerebbero a focalizzarsi maggiormente sulle implicazioni riguardanti il tapering derivanti dalla nomina del Dr Yellen alla guida della Fed. Senza considerare che, qualora venga raggiunto un accordo di breve termine, potremmo assistere ad un profluvio di dati economici relativi al mese di settembre (ora non disponibili a causa dello shutdown in corso) mentre la fotografia dell’economia Usa di ottobre risulterebbe altamente distorta”. Lo scenario potrebbe essere quindi quello di un’alternanza di fasi a prevalenza risk-on e risk-off “e con esse la volatilità è destinata a continuare ancora per svariate settimane”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
USA

Wall Street: scambi misti sul mercato futures dopo Pil deludente

Futures misti sulle piazze americane dopo la pubblicazione del dato sul Pil annualizzato del primo trimestre 2017. L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi tre anni nei primi tre mesi dell’anno. Questa dinamica è stata det…

Russia: banca centrale taglia i tassi al 9,25%

La banca centrale russa ha deciso di tagliare il tasso chiave portandolo dal 9,75% all’attuale 9,25 per cento. I mercati si attendevano un taglio, ma stimavano una discesa al 9,50 per cento. “L’inflazione si sta muovendo verso il target fissato, le a…

Elezioni Francia: Macron avanza nei sondaggi, a lui il 60% dei voti

Il candidato centrista Emmanuel Macron avanza nei sondaggi. Secondo l’ultima indagine Opinionway-Orpi per Les Echos e Radio Classique, Macron batterebbe nel secondo turno delle elezioni presidenziali in Francia la rivale Marine Le Pen con il 60% dei …

Inflazione Eurozona torna ad accelerare, aumentano pressioni su Bce

L’inflazione della zona euro torna ad approcciare il target del 2% perseguito dalla Bce mostrando inoltre una decisa accelerazione ad aprile della componente core, ossia l’inflazione di fondo, salita ai massimi a quasi 4 anni. Indicazioni che vanno a…