1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati, Citigroup: i rischi diventano opportunità nel lungo termine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bancari da riscoprire ed energetici con il fiato corto. Le nuove indicazioni strategiche di Citigroup consigliano di riaffacciarsi sul settore bancario in un’ottica di medio-lungo periodo. Osservando la situazione attuale, la recente dichiarazione del Federal Open Market Comittee in cui viene sostenuto che i rischi sulle future evoluzioni dei mercati sono sotto controllo appare decisamente fuori luogo. Sui mercati finanziari regna infatti una strisciante incertezza sulle reali perdite delle banche d’affari e sui pericoli connessi, che graveranno sull’intero mercato dei crediti. Su tale scenario si abbatte la prospettiva di una crescita quanto meno “tiepida”, impietosamente delineata dai recenti riscontri macroeconomici. Secondo le stime di Michael Saunders, economista di Citigroup, la crescita passerà all’1,9% dal precedente 2,2%, e tale pigrizia dell’economia gioverà all’andamento dello yen.

La strategia di Citigroup punta l’attenzione sulle banche, con un giudizio passato a “overweight” dal precedente “market-weight”, prevedendo una performance positiva dei finanziari su un orizzonte annuale. Da rivedere invece al ribasso le aspettative nel settore energetico (rating da overweight a market-weight). L’estrema volatilità dei mercati non spaventa un altro esperto dell’investment bank statunitense, Patrick Mohr: “Gli investitori che sapranno guardare nel lungo termine, saranno premiati. I rischi potranno trasformarsi in opportunità”. La Cina sembra particolarmente cara rispetto a Stati Uniti e Giappone, a parità di pil pro capite. “Il futuro potrebbe essere in mano al Sol Levante, ma secondo noi anche l’Asia rallenterà”, si legge nel report odierno di Citigroup.