Mercati azionari: per sondaggio Credit Suisse premianti nel medio termine

Inviato da Massimiliano Volpe il Mer, 25/07/2012 - 15:37
Gli investitori internazionali non sembrano scoraggiati dall'incessante flusso di notizie negative che giungono dai Paesi periferici della zona euro.
È quando emerge da un sondaggio condotto dal Credit Suisse tra oltre 600 gestori internazionali che si è concluso il 20 luglio. Secondo l'81% degli intervistati nei prossimi cinque l'asset class che dovrebbe dare maggiori soddisfazioni è quella azionaria. Solo il 48% ritiene però che nei prossimi 12 mesi sarà quella premiante. Un 28% ritiene invece che siano le obbligazioni corporate ad offrire le migliori performance.
Quanto ai fondamentali l'81% dei gestori ritiene che nei prossimi tre anni i margini reddituali delle aziende quotate sono destinati a registrare una flessione. Nonostante questo il 52% degli esperti interpellati dal Credit Suisse ritiene che i mercati azionari siano a buon prezzo. Solo il 4% ritiene che siano sopravalutati.
COMMENTA LA NOTIZIA