Mercati azionari: pochi elementi a sostegno

Inviato da Alessandro Piu il Mar, 14/10/2014 - 10:33
Avvio poco convinto per le Borse del Vecchio continente dopo la seduta negativa vissuta da Wall Street. "Se molti si stavano convincendo di essere davanti a un'opportunità di acquisto sui mercati - spiega Michael Hewson chief market analyst di CMC Markets UK - c'è un non trascurabile rischio che non sia così". Rispetto ad altre volte, infatti, ci troviamo in una situazione diversa. "In primo luogo - riprende Hewson - il declino dei mercati azionari è arrivato in concomitanza con una Federal Reserve in ritirata, il Qe3 è destinato a terminare questo mese, con un economia globale declinante e elevate valutazioni dei titoli, Nessuno dei tre elementi favorisce la salita dei mercati azionari". Una delle speranze degli investitori e che sul mercato possa arrivare qualche sostegno dalle trimestrali americane. "Oggi sono attesi appuntamenti importanti - conclude lo strategist - con i risultati di JP Morgan Chase, Citigroup, Wells Fargo e Johnson & Johnson. Per quanto riguarda l'Europa i dati in uscita oggi, tra i quali un sondaggio Zew atteso in calo da 6,9 di settembre a 0 in ottobre, confermeranno i dubbi sul fatto che la Bce sia in grado di dare seguito all'intenzione di avviare un vero e proprio Quantitative easing".
COMMENTA LA NOTIZIA