Mercati azionari: Fugnoli, "restare lunghi, ma fare attenzione ai rischi"

Inviato da Redazione il Gio, 09/02/2006 - 13:11
Ogni giorno che passa l'espansione globale diventa più matura. Ogni giorno che passa qualche banca centrale aumenta i tassi o si prepara a farlo. Ogni giorno che passa c'è più bisogno di petrolio. Ogni giorno che passa la questione dell'atomica iraniana si avvicina al punto di crisi. Ogni giorno che passa la posizione debitoria degli Stati Uniti nei confronti del resto del mondo si deteriora. Non è una poesia sul tempo che passa, ma la considerazione con cui esordisce Alessandro Fugnoli, capoeconomista di Abaxbank nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com "L'osservazione è interessante, ma è sicuramente falsa se consideriamo i comportamenti umani nelle fasi di espansione e di bull market azionario", avverte l'esperto. Quel è il suo verdetto? Stare "lunghi con sobrietà continua a essere la nostra parola d'ordine", risponde senza batter ciglio. Anzi meglio ancora stare "lunghi di cash, di azioni e, in particolare, di azioni legate all'energia, per le quali la correzione di questi giorni rappresenta un'opportunità d'acquisto".
COMMENTA LA NOTIZIA