Mercati: l'atteso grande rialzo azionario non c'è stato (Frame Asset Management) -1

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 04/04/2012 - 14:56
"Quello che è successo sui mercati finanziari in marzo (specialmente in Europa), mi ricorda molto il finale di un primo tempo di una partita di calcio". Così Michele De Michelis di Frame Asset Management, sul suo punto mensile sui mercati. "Fino al 16 del mese l'euforia era generalizzata, con l'indice Eurostoxx che superava di slancio i 2600 punti, lo Standard & Poors 500 che tornava sopra i 1400 punti e il Nikkei che raggiungeva i 10 mila. A quel punto, come accade tutte le volte che si comincia a pensare ad un grande rialzo azionario, le borse si sono fermate, come se volessero intimidire gli investitori montati sul carro all'ultimo momento, quasi a far capire loro che... non esistono pasti gratis. Andando ad analizzare nel dettaglio - prosegue De Michelis - vediamo che la Cina sta indubbiamente rallentando e nel breve periodo potrebbe creare qualche problemino alla crescita mondiale, ma soprattutto è tornato in voga il rischio Spagna. Ricorderete che nel punto mensile di febbraio, ammonivamo sul problema delle banche iberiche e dei "trucchi contabili" per sistemare i deboli bilanci.
COMMENTA LA NOTIZIA