1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati Asiatici : Reazioni prudenti dopo l’intervento della FED

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Variazioni degli indici rilevata alle ore 5:30 :

Topix (Tokyo) +2.38%
Nikkei 225 +2.00%
Hang Seng +2.75%
Hang Seng China Enterprises +4.41%
Csi 300 +4.60%
Shanghai +3.55%
Shenzhen +4.96%
Taiwan Taiex +1.64%
Kospi +2.16%

A parte la Cina, che ha parzialmente recuperato la discesa di ieri, le altre borse asiatiche esprimono prudenza dopo l’intervento della FED che ha abbassato ieri sera il tasso sui Fed Funds dal 3% al 2,25% e il tasso di sconto dal 3,25% al 2,50%.
La decisione, non unanime è stata accompagnata da un comunicato in cui si sottolinea che “le prospettive dell’economia Usa sono peggiorate ulteriormente, che la crescita dei consumi ha rallentato e che il mercato del lavoro si è indebolito”.
Il dollaro dopo un parziale apprezzamento conseguito ieri sera, è tornato a scambiare questa mattina contro euro a 1.5715. Le dichiarazioni di Rafael Ramirez, ministro del petrolio e dell’energia venezuelano, che si dichiara pronto a testare la possibilità di esigere il pagamento del petrolio in euro, non aiutano certo a sostenere la divisa americana e a ridurre il prezzo del petrolio.

Nella notte la Hong Kong Monetary Authority ha replicato la decisione della FED adeguando i tassi locali e provocando un deciso rialzo dei titoli quotati del settore immobiliare.

Roberto Malnati