1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati asiatici : Reazioni contrastanti alla crisi degli USA

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Variazioni degli indici rilevata alle ore 6:00

Topix -3.37%
Nikkei 225 -3.40%
Hang Seng -2.95%
Csi 300 +2.26%
Shanghai +2.22%
Shenzhen +2.23%
Taiwan Taiex -1.78%

Gli indici azionari asiatici subiscono la crisi USA, mentre la Cina va per la sua strada segnando un consistente rialzo.

Sono tante le spiegazioni che si possono estrarre dal cilindro per spiegare questa anomalia. La borsa Cinese è sostanzialmente chiusa agli investitori esteri che devono sottostare a regole stringenti per poter investire. Il governo cinese nei momenti di crisi ha la forza persuasiva per intervenire sugli investitori. I profitti delle imprese crescono. L’estrema debolezza del dollaro aiuta enormemente le esportazioni cinesi verso l’area Euro.
Potrei fare una lista di due pagine di motivazioni, ma mi piace pensare che il motivo sia solo uno : I cinesi, maestri nel copiare, si sono stancati di copiare. Magari anche noi un giorno impareremo a rimboccarci le maniche e a guardare avanti. Per intanto l’apertura delle borse europee si prospetta in profondo rosso.

Roberto Malnati