1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati Asiatici : La festa dei morti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Variazioni degli indici rilevata alle ore 5:30 :

Topix (Tokyo) -0.45%
Nikkei 225 -0.28%
Kospi -0.18%

Questa mattina non ho molto da raccontarvi. In Cina, Hong Kong e Taiwan oggi è la festa dei morti, universalmente conosciuta come Festival Qingming. Le borse sono chiuse e ci si prende il tempo per visitare le tombe degli antenati e per le celebrazioni dei defunti con voluminose offerte di vino e frutta.

Anche in Europa oggi è prevista una riunione per celebrare i defunti e gli antenati. I nostri grandi sacerdoti si ritrovano al Festival Ecofin che si terrà oggi e sabato a Brdo in Slovenia.
Adottando un nuovo testo religioso, ossia il “memorandum of understanding” per la gestione comune delle “crisi bancarie con effetti transfrontalieri”, si troveranno a pregare tutti assieme per chi è defunto e anche per chi non sta troppo bene.
Durante le cerimonie preliminari nel ricordare il defunto più eccellente, ossia il dollaro, il presidente dell’Eurogruppo è tornato inoltre a lamentare l’eccessiva volatilità e i movimenti disordinati del mercato dei cambi e ha definito l’inflazione come uno dei principali rischi per la zona euro. “Le nostre preoccupazioni sono ben note: non ci piace l’eccesso di volatilità e i movimenti disordinati dei tassi di cambio che stanno danneggiando la crescita economica in tutto il mondo”.

Come biasimare queste parole ? Perché subire tutta questa volatilità ? Non si agiti il dollaro, non ci infastidisca, si svaluti ordinatamente e alla fine riposi in pace.

Roberto Malnati