1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati asiatici : Avanti piano con prudenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Variazioni degli indici rilevata alle ore 5:30 :

Topix (Tokyo) +1.92%
Nikkei 225 +1.56%
Hang Seng +2.24%
Csi 300 -0.71%
Shanghai -0.46%
Shenzhen -0.41%
Taiwan Taiex +0.89%
Kospi +1.88%

Dopo che la Fed ha annunciato una iniezione di liquidità fino a 200 miliardi di dollari sul mercato del credito, in un’azione coordinata con altre banche centrali e dopo che i tre maggiori indici americani hanno chiuso ieri le contrattazioni con una crescita superiore al 3%. Il mercato prezzando ieri sera gli ETF che replicano in anticipo gli indici asiatici, si aspettava in Asia una nottata di acquisti senza freni modello Pretty Woman dotata di carta di credito illimitata.
Ma terminato lo slancio emotivo, la realtà ha tenuto gli investitori con i piedi per terra. Il dollaro ancora debole, il petrolio che segna nuovi massimi, lo spauracchio dell’inflazione con le vendite al dettaglio cresciute a febbraio di oltre il 20% in Cina, sono stati ottimi deterrenti per frenare un ottimismo che pare al momento ingiustificato.

Proseguono al momento in negativo le contrattazioni sulle due piazze di Shanghai e Shenzhen, nonostante le prime indicazioni giunte nei giorni scorsi rivelino che le società cinesi hanno duplicato i profitti rispetto all’anno precedente. Circa 300 società, delle oltre 1500 quotate hanno depositato il bilancio del 2007 evidenziando un incremento del 99,21% dei profitti netti. Non è cosa di poco conto in questi tempi.

Roberto Malnati