1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati: appuntamento con Fed foriero di volatilità (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riflettori puntati all’annuncio di politica monetaria di stasera da parte della Federal Reserve. L’istituto centrale statunitense dovrebbe nuovamente mantenere invariati i tassi, ma potrebbe anticipare l’intenzione di alzare i tassi entro fine anno. “Il fatto che il mercato abbia creato delle aspettative per il meeting di oggi rende l’appuntamento potenzialmente foriero di volatilità (un po’ come è successo per la BoJ) – sottolinea Matteo Paganini, chief analyst FXCM -. In caso di mancata azione da parte della Fed, è possibile assistere a potenziali tentativi di estensione dei listini americani verso i massimi precedenti, sulle quali occorrerà prestare molta attenzione anche al fattore yen”. L’esperto di Fxcm ritiene che in caso di situazioni di risk on che dovessero estendersi anche ai listini europei ed a quelli americani, c’è la possibilità che si intensifichino le vendite di yen a finanziamento degli acquisti “con il dollaro americano che potrebbe vivere momenti di prese di profitto, non in grado a nostro parere di innescare movimenti strutturali ribassisti, almeno fino a quando ci manterremo sopra i supporti di 11,850 parlando del DJ FXCM Dollar Index, ma in grado di condurre il biglietto verde su livelli dai quali potrebbero essere considerati acquisti qualora le aspettative sul ritmo dei futuri rialzi di tassi in Usa (e non solo sul secondo rialzo, che tutti stanno attendendo) si fossero razionalmente formate”.