1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

MEF: entrate tributarie, nel 2018 gettito di 463,2 miliardi (+1,7%)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2018 le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica sono pari a 463.296 milioni di euro con un aumento di 7.652 milioni di euro (+1,7%) rispetto all’anno precedente. Lo rivela oggi il MEF secondo cui nel confronto tra il gettito annuale registrato nel biennio 2018/2017, non si rilevano disomogeneità determinate da entrate tributarie una-tantum , come le entrate derivanti dalla voluntary disclosure che hanno influenzato il gettito nel biennio 2016/2017.
Le imposte dirette ammontano a 247.631 milioni di euro, con una crescita tendenziale di 2.011 milioni di euro (+0,8%) sostenute, in particolare, dalla dinamica delle ritenute IRPEF da lavoro dipendente e da pensione con un incremento complessivo di 5.537 milioni di euro (+3,8%). Nel mese di gennaio 2019 invece, rivela sempre il MEF, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 36.547 milioni di euro, segnando un incremento di 955 milioni di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (+2,7%). Al risultato contribuiscono sia le imposte dirette, che aumentano dello 0,8%, sia le imposte indirette (+4,6%).
Le imposte dirette risultano pari a 25.390 milioni di euro, con un aumento di 208 milioni di euro (+0,8%) rispetto a gennaio 2018. La crescita delle imposte dirette riflette essenzialmente l’andamento delle ritenute IRPEF sui lavoratori dipendenti e sui pensionati (+688 milioni di euro, +3,2%). Negativo il risultato dell’IRES che registra una diminuzione di 34 milioni di euro (-9,9%).