Mediterranea delle Acque, utile +42,4% a 7,1 mln nei 9 mesi

Inviato da Carlotta Scozzari il Lun, 12/11/2007 - 14:27
Nei primi nove mesi dell'anno in corso utile netto in crescita del 42,4% da 4,9 milioni di euro a 7,1 milioni per il Gruppo Mediterranea delle Acque (appartenente al Gruppo Iride). Lo si apprende da una nota diramata dalla società ligure, che alza il velo sui conti approvati dal consiglio di amministrazione e che precisa altresì che i ricavi netti consolidati sono cresciuti del 5% circa, a 90,2 milioni dagli 85,8 milioni dei primi nove mesi del 2006. In crescita comunque tutti i margini: il margine operativo lordo (Ebitda) è passato dai 26,1 milioni di euro al 30 settembre 2006 a 31 milioni (+18,6%), mentre il risultato operativo (Ebit) è salito da 11,3 a 16,1 milioni di euro. Il numero di utenze al 30 settembre 2007 si è attestato a 93.485 rispetto a 92.994 dello stesso periodo dell'anno precedente mentre la quantità d'acqua fatturata al 30 settembre è di circa 56,6 milioni di metri cubi rispetto ai 57,1 milioni di metri cubi fatturati nell'analogo periodo dell'anno prima. L'indebitamento finanziario netto al 30 settembre si attestava a 71,5 milioni, in miglioramento rispetto ai 72,4 milioni risultanti al 30 giugno. In ascesa gli investimenti: al 30 settembre erano pari a 8,7 milioni rispetto ai 6,1 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente, di cui 6,5 milioni sulla linea acqua, 0,9 milioni sulle reti fognarie e un milione sulla linea depurazione e altro.
COMMENTA LA NOTIZIA