Mediolanum Gestione Fondi lancia due nuovi fondi di investimento flessibili

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 15/11/2013 - 16:31

Mediolanum Gestione Fondi amplia la propria gamma di
strumenti flessibili all'interno del Sistema Mediolanum Fondi Italia, con
l'inserimento di due nuovi prodotti: Mediolanum Flessibile Valore Attivo e
Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia.


Il primo fondo, Mediolanum
Flessibile Valore Attivo
, aumenta il ventaglio di soluzioni a disposizione
della Clientela nel mercato obbligazionario, proponendosi come strumento alternativo
alle soluzioni tradizionali per la gestione efficiente della liquidità sul
breve‐medio termine.


Il fondo investe nel mercato obbligazionario internazionale
potenzialmente a più alto rendimento, diversificando tra le diverse tipologie
di emittenti (sia Governativi sia Corporate), senza vincoli geografici (Paesi
Industrializzati e Paesi Emergenti), caratterizzandosi per una gestione attiva
e dinamica, sempre alla ricerca delle migliori opportunità sul mercato globale del
debito.


L'obiettivo del fondo è quello di essere un ulteriore
strumento di diversificazione nel mercato obbligazionario, ma anche una
soluzione di primo prodotto di Risparmio Gestito per i Clienti che da sempre si
sono rivolti principalmente ai prodotti di Risparmio Amministrato (conti deposito,
obbligazioni corporate domestiche e Titoli di Stato) per la valorizzazione dei
propri risparmi sul breve‐medio periodo e che potrebbero beneficiare di uno
strumento di diversificazione che si focalizza su una pluralità di mercati,
paesi e tipologie di emittenti.


Il secondo fondo, Mediolanum
Flessibile Sviluppo Italia
, è invece uno strumento flessibile che focalizza
la propria attenzione sul mercato italiano, investendo prevalentemente nel
comparto obbligazionario - attraverso la collaborazione di Muzinich & Co.
Società leader a livello internazionale nel segmento del credito corporate - e
nel mercato azionario, capitalizzando in tal senso l'esperienza di successo di
Mediolanum Gestione Fondi (Premio Morningstar 2012 e 2013 per il Fondo
Flessibile Italia).


A seguito della stretta del credito che sta caratterizzando
lo scenario finanziario del nostro Paese, non tutte le aziende, seppur
meritevoli, riescono ad avere accesso a quelle risorse finanziarie che
permetterebbero loro di attuare piani di crescita di lungo termine.


In tal senso, il nuovo fondo investe sia nel debito sia nel
capitale delle aziende italiane più promettenti, anche attraverso strumenti
innovativi come i minibond ed in generale con particolare interesse verso le
PMI, per sostenere il loro sviluppo sul medio‐lungo termine e beneficiare, allo
stesso tempo, della loro crescita.


COMMENTA LA NOTIZIA