Mediolanum, la chiusura del gap e il pull back sostengono una visione ribassista

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 14/12/2012 - 11:49
Quotazione: MEDIOLANUM
E' di oltre un punto percentuale la flessione attuale di Mediolanum. Il titolo negli ultimi giorni ha messo a segno un rimbalzo interessante, dai minimi intraday di inizio settimana al top di ieri a 3,674 euro il rialzo è stato del 9,40%. La risalita dei corsi tuttavia potrebbe essere arrivata, almeno nel breve, al termine. A favorire questa visione vi sono alcuni elementi di matrice tecnica. Nello specifico il riferimento è alla constatazione che nelle ultime tre sedute, considerando anche quella odierna, il titolo ha portato a termine il pull back profondo dei vecchi supporti dinamici, ora diventati resistenze, rappresentati dalla trendline ascendente tracciata con i minimi crescenti del 2 agosto e del 19 novembre. A questo elemento si somma il transito in area 3,647 euro delle resistenze dinamiche espresse dalla media mobile esponenziale di breve. Se la trendline fu violata al ribasso in scia alla flessione maturata nel corso della seduta del 7 novembre, la media mobile capitolò il giorno seguente. L'ultimo elemento che porta ad avere una visione short su Mediolanum è rappresentato dalla constatazione che con il top di ieri il titolo ha chiuso il gap ribassista che era stato aperto tra la chiusura del 7 novembre e l'apertura dell'8 novembre. Partendo da questi presupposti, chi fosse intenzionato a valutare con favore l'implementazione di una strategia short su Mediolanum potrebbe decidere di posizionarsi in vendita a 3,648 euro. Con stop che scatterebbe in caso di nuove progressioni a 3,94 euro, il primo target si avrebbe a 3,34 euro mentre il secondo a 3,01 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA