1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca: “Su Vnesthorgbank stiamo valutando rischi ed opportunita’”

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediobanca non si tira indietro di fronte alle lusinghe di Kostin, il numero uno di Vnesthorgbank (Vtb), la seconda banca russa controllata al 99,5% dalla Stato. A dirlo fonti vicino a Piazzetta Cuccietta. “Abbiamo da anni avviato un’ottima collaborazione con Vtb, ma non è stato ancora deciso nulla su un possibile ingresso nel capitale da parte di Mediobanca. Il capitolo dell’espansione in Russia non è stato ancora portato al Consiglio di amministrazione”, spiega la fonte. In effetti tra l’istituto moscovita e Mediobanca esiste un rapporto stretto da molti anni, di recente rafforzato da legami di cooperazione. Ma il nodo da sciogliere è un altro. Tra Milano e Mosca ci sarebbero differenze di valutazione sull’entità della quota con cui entrare nella Vnesthorgbank: Kostin chiede un investimento sostanzioso, mentre in Mediobanca c’è maggiore prudenza. Secondo indiscrezioni di stampa Mediobanca potrebbe avanzare un’offerta per una quota vicina al 5%. Ma le fonti vicino a Piazzetta Cuccia rispondono: “Al momento si stanno valutando rischi ed opportunità”. E alla domanda sui tempi. Da Mediobanca prospettano tempi abbastanza stretti per una svolta. Il motivo? “L’istituto moscovita oggi controllato al 99,5% dallo Stato, dovrebbe avviare la privatizzazione entro l’anno, secondo quanto ha spiegato il presidente Kostin: lo Stato potrebbe cedere il 10% per poi scendere al 49% nel giro di quattro-cinque anni. E noi ci stiamo pensando”, concludono le fonti.