Mediobanca rinuncia alla partita Sal Oppenheim

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Niente crescita in terra tedesca per Mediobanca. Piazzetta Cuccia fa un passo indietro relativamente all’acquisto dell’investment banking di Sal Oppenheim che va sempre più verso gli australiani di Macquarie. L’offerta di Mediobanca non corrispondeva con il perimetro di attività messo in vendita dai tedeschi. Intanto ieri Standard & Poor’s ha confermato il rating AA- sul debito di lungo termine di Mediobanca, con outlook negativo, e quello A-1+ sul debito di breve termine.