1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca, pronto lo statuto del cda: occhi puntati sul ruolo che avrà Pagliaro

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pronta la riforma della governance di Mediobanca col ritorno al modello col cda, resta l’ultimo tassello da mettere a posto: la carica da assegnare a Renato Pagliaro, presidente del consiglio di gestione, nonché banchiere di lunghissimo corso di piazzetta Cuccia. La soluzione potrebbe arrivare oggi quando è in calendario un’altra serie di incontri, tra cui un vertice fra Cesare Geronzi, Alberto Nagel e lo stesso Pagliaro. Sul tavolo tre opzioni: la vicepresidenza, la carica di secondo amministratore delegato e quella di direttore generale. Le prime due sarebbero gradite naturalmente all’interessato – meno entusiasta della terza – ma avrebbero anche posizioni contrarie tra i grandi soci e fra le istituzioni. Banca d’Italia non vede di buon occhio la presenza di due amministratori delegati e quindi questa soluzione appare poco praticabile. La nomina alla vicepresidenza deve convincere tutte le parti in causa perché attribuisce al manager un ruolo formale notevole che si aggiunge ai poteri sostanziali. E Geronzi che sta gestendo in prima persona il passaggio dal duale al monistico, in veste anche di presidente del patto oltre che del consiglio di sorveglianza deve contemplare tutti gli interessi e le esigenze in gioco.