1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca pensa a new entry in vista delle nozze Unicredit-Capitalia

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se il progetto di nozze tra Unicredit e Capitalia dovesse andare in porto, Mediobanca sarebbe costretta a modificare il patto, considerando nuovi ingressi, in modo da garantire l’autonomia di Piazzetta Cuccia. Questo il motivo della visita di ieri del suo direttore generale, Alberto Nagel, dall’amministratore della banca di Piazza Cordusio, Alessandro Profumo, e del vice di Unicredit, Fabrizio Palenzona, alla sede di Mediobanca. Nagel avrebbe ottenuto da Profumo la disponibilità a dimezzare la quota del 18% che deriverebbe dall’unione dei due maggiori azionisti, mantenendo così un sostanziale status quo in Generali. Il resto delle azioni verrebbero distribuite all’interno del patto con possibili new entry. Tra i possibili interessati le Fondazioni Crt e Cariverona, nonché Perseo, holding presieduta da Gian Maria Gros Pietro e che vanta tra gli azionisti il Leone triestino e la stessa Mediobanca, già possessore dei una piccola quota di Piazzetta Cuccia.