1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca, Nagel conferma smobilizzo quota Generali, nessuna fretta di uscire da Rcs

QUOTAZIONI Generali AssMediobancaRcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediobanca, primo azionista di Generali con il 13%, conferma l’obiettivo di smobilizzare entro il giugno del 2019 una quota del 3% della compagnia di assicurazioni.

“Confermiamo l’obiettivo di scendere alla quota del 10% nel limite temporale che ci siamo dati”, ha detto il numero uno della banca, l’amministratore delegato Alberto Nagel, in un briefing telefonico sui risultati dei primi 9 mesi dell’esercizio 2017-2018 .

Nel corso dello stesso briefing telefonico, Nagel ha confermato l’impegno di Mediobanca a rimanere investita in RCS Mediagroup, anche se questa rimane tra le cosiddette
“available for sale”. Il motivo è nella buona gestione esercitata da Urbano Cairo.

“Per quanto riguarda Rcs, io credo che sia un’azienda molto importante e di grande prestigio. Oggi è gestita da un imprenditore particolarmente capace e quindi noi non abbiamo alcun tipo di fretta. Nè da un punto di vista economico perchè 1,2 euro è il valore di libro, nè come ammontare dell’investimento perchè sono pochi milioni di euro”.

“Viceversa – ha continuato Nagel, secondo quanto riportato dall’agenzia Askanews – abbiamo più interesse ad accompagnare Urbano in questo percorso e a sostenerlo perchè sicuramente è solo all’inizio dell’opera, nel senso che è entrato solo un paio di anni fa e quindi altro lavoro e altri risultati sicuramente arriveranno”.