1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca, incertezza sulle poltrone nel consiglio di sorveglianza

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fumata nera a Mediobanca nel direttivo del patto di sindacato, che dopo mezzo secolo di vita potrebbe presto cessare di esistere. Questo è quanto è emerso dalla riunione dei soci dell’istituto di piazzetta Cuccia, che si sono incontrati ieri nel direttivo del patto per aggiornarlo al nuovo sistema dualistico di governance che secondo quanto è stato annunciato sarà svelato nel corso dell’assemblea in programma il 27 giugno.


Cambiamenti in atto per Mediobanca. E si parte proprio dal patto che da tempo andava, cambiato ed adeguato, anche se non è stata ancora trovata un’intesa sui nomi. Non c’è, infatti, accordo sulla ripartizione delle poltrone nel consiglio di sorveglianza fra i gruppi A (banche), B (industriali), C (esteri). Un nulla di fatto che potrebbe avere delle ripercussioni e portare a ulteriori consultazioni in vista dell’assemblea di lunedì 11 durante la quale si dovrà stilare la lista di maggioranza da depositare il giorno seguente.

L’incertezza regna ancora sovrana anche se durante il direttivo si è stabilito che il consiglio di sorveglianza avrà 21 posti. Di questi, 2 andranno alle minoranze (per presentare liste sarà necessario disporre di almeno l’1% del capitale). Il compito del patto sarà quello di segnalare ancora 19 nomi, tra i quali 4 dovranno rispondere ai requisiti di indipendenza e tre avranno il ruolo di revisori dei conti (dovrebbero essere gli attuali sindaci), rispetto ai 20 mmebri che fino ad oggi hanno composto il consiglio.


Inoltre, si dovrebbe fare chiarezza anche sulla questione post-fusione tra Unicredit-Capitalia. In sostanza, il 9% del capitale verrà redistribuito nel patto. Una mossa che si dovrebbe tradurre con la nomina alla presidenza del patto di sorveglianza del presidente della banca capitolina, Cesare Geronzi, che in seguito alla fusione effettiva con la società di Alessandro Profumo lascerà definitivamente il gruppo.