Mediobanca-Generali: per Banca Leonardo è altamente improbabile, ecco perché -1

Inviato da Micaela Osella il Mer, 22/09/2010 - 15:47
Quotazione: MEDIOBANCA
Il prossimo passo dopo le dimissioni di Alessandro Profumo da Unicredit sarà la fusione tra Mediobanca, che possiede una quota del 13,2% in Generali e Generali, che potrebbe anche coinvolgere Mediolanum. Lo ha riportato La Repubblica in un dettagliato articolo. Gli analisti di Banca Leonardo notano come "la market cap di Mediobanca pesa attualmente per il 25% su quella di Generali e il concambio implicito è pari a 0,44 volte rispetto alle 0,49 volte basato sui nostri target price". A loro avviso un menage a trois è molto improbabile nel breve e medio termine per una serie di motivi.
COMMENTA LA NOTIZIA