1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca: da Bce nessuna richiesta dati su esposizioni non performing

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediobanca, su richiesta della Consob, ha comunicato di non avere ricevuto alcuna richiesta di dati da parte della Banca centrale europea (Bce) relativamente alle esposizioni non performing, né ha ricevuto comunicazione di prossimi incontri o ispezioni relativamente a questo tema. Una precisazione da parte della banca di piazzetta Cuccia che è arrivata ieri sera in scia alle notizie di stampa concernenti l’interessamento da parte della Bce in merito ai Non Performing Loans (Npl) detenuti dagli istituti di credito europei e, in particolare, delle banche italiane.
Mediobanca ha inoltre sottolineato che per quanto attiene a dati e informazioni pertinenti si rinvia al bilancio e alla situazione trimestrale approvata lo scorso 27 ottobre scorso da cui emerge un livello particolarmente basso di tali esposizioni in confronto con la media delle principali banche italiane.
In particolare, al 30 settembre scorso le esposizioni non performing ammontano a 1.133 milioni di euro e rappresentano il 3,5% degli impieghi contro una media delle principali banche italiane pari a 11,3% e hanno un’incidenza sul CET1 del 15% contro una media delle principali banche italiane del 124%. Questi dati dimostrano l’assoluta qualità del libro impieghi di Mediobanca, ha rimarcato la banca, la cui solidità patrimoniale è confermata da un indice patrimoniale CET1 pari al 12,5% (rispetto al minimo richiesto in sede SREP del 8,75%).