1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca al centro della speculazione

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il riassetto degli snodi del capitalismo nostrano non dovrebbe uscire dai confini nazionali. Infatti nella giornata di ieri si sono sgonfiate le possibilità che a muovere la bagarre che si è scatenata in Borsa con al centro Mediobanca siano i francesi (si mè vociferato del finanziere Vincent Bollorè) o i tedeschi di Commerzbank. Intanto ieri è passato di mano il 5,4% del capitale di Mediobanca che ha messo a segno un balzo del 3,59% dopo aver toccato a metà seduta un massimo storico a 16,53 euro in rialzo di oltre 7 punti percentuale. A ruota gli altri titoli coinvolti nel possibile riassetto dell’istituto di piazzetta Cuccia: Generali e Alleanza sono salite rispettivamente del 2,73% e 4,58%, con tutti gli assicurativi di Piazza affari che sono stati contagiati dall’entusiasmo ad eccezione di Ras. Intanto in data 8 giugno, Alberto Nagel (direttore generale dell’istituto di piazzetta Cuccia) e Pagliaro Renato (condirettore generale), come concordato precedentemente, hanno venduto sul mercato a seguito di esercizio stock option 1,145 milioni di titoli Mediobanca a testa a 14,541 euro. Nello stesso giorno hanno reinvestito il 50% del capital gain acquistando 215 mila titoli a testa al prezzo di carico di 14,5251 euro.