1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediobanca, il affossato dall’esito elettorale nel giorno dei conti trimestrali

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brutta battuta d’arresto oggi per Mediobanca, con il titolo che analogamente al comportamento dell’intero comparto bancario quotato a Piazza Affari paga a caro prezzo l’esito del voto elettorale italiano. Complice l’allargamento dello spread, ora a 329 punti, l’azione di Piazzetta Cuccia lascia sul terreno al momento il 6% a 4,996 euro.
Oltre al fattore politico, la giornata odierna sembra destinata a catalizzare l’attenzione degli investitori sul gruppo bancario guidato da Alberto Nagel. Oggi la banca presenterà infatti al mercato i risultati del secondo trimestre dell’esercizio 2012-2013. Il consensus mediano degli analisti si attende infatti un margine d’interesse di 255 milioni di euro, un utile prima delle tasse di 30 milioni di euro ed una perdita netta di dieci milioni di euro.