Mediobanca, 7 euro nuovamente nel mirino

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 21/12/2010 - 14:24
Quotazione: MEDIOBANCA
Dopo essere stata respinta dalla soglia psicologica dei 7 euro nel corso delle sedute a cavallo tra il 13 e il 14 dicembre, Mediobanca sembra aver trovato in prossimità dei 6,50 euro la forza necessaria per ripartire nell'immediato all'attacco delle più immediate resistenze. Il titolo ha infatti ieri disegnato un modello grafico rialzista e le indicazioni della prima parte della seduta odierna confermano tale indicazione. In particolar modo dopo l'engulfing bullish lasciato in eredità il 20 dicembre, modello peraltro che si trova su più di un titolo quotato a Piazza Affari, quest'oggi le azioni hanno incrociato dal basso verso l'alto le medie mobili a 14 sedute sul chart daily. Al momento rimangono da vincere le resistenze delle medie mobili a 200 periodi e quelle della trendline ribassista di breve disegnata con i top decrescenti dell'11 e 13 dicembre. Oltrepassate tali resistenze la proiezione iniziale verso i 7 euro menzionati ad inizio analisi sarebbe lo scenario più naturale. Chi volesse anticipare tale movimento può in questo caso posizionare i propri ordini di acquisto a 6,73 euro, fissare lo stop a 6,62 euro e appunto individuare come primo target 6,99 euro. Oltre i massimi di periodo a 7,035 euro si avrebbe peraltro la possibilità di assistere ad una nuova accelerazione che porterebbe alla chiusura dell'operatività all'altezza del secondo target a 7,11 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA