Mediaset sotto pressione in Borsa, Credit Suisse vede una lente ripresa e conferma underperform

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediaset scivola a Piazza Affari, dove mostra una flessione dell’1,35% a 2,534 euro, in scia ad un report di Credit Suisse che ha tagliato le stime di crescita dei ricavi sulla tv italiana in chiaro (free to air) del 3% per il 2011 e dell’1,9% per il 2012. Il broker elvetico ha abbassato il target price del gruppo di Cologno Monzese a 2 euro dal precedente 3,6 euro, ribadendo la raccomandazione underperform. “La ripresa nel 2012 e nel 2013 potrebbe essere lenta, in scia alle misure di austerity appena varate che allungheranno l’attesa per un significativo cambio di rotta nelle spese dei consumatori e nella pubblicità”, si legge nella nota del Credit Suisse. Inoltre, gli analisti della banca svizzera sottolineano “l’intensificarsi della competizione nella pay tv con Sky Italia che potrebbe generare difficoltà a Mediaset Premium nel raggiungere il break even”.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Mediaset: titolo debole in Borsa, cresce ipotesi partner telco per Premium

Per il futuro di Mediaset Premium, la pay-tv del gruppo di Cologno Monzese, l’opzione di una partnership con una società telco sta diventando sempre più consistente. E’ quanto scrive questa mattina Il Sole 24 Ore, secondo cui in casa Mediaset prevale l’intenzione di percorrere una nuova strategia di business sulla scia della mancanza di una […]

ITALIA

Mediaset: Ebit attività italiane stimato a 468 milioni di euro

Mediaset si attende una crescita della quota di mercato pubblicitario totale dal 37,4% di oggi a oltre il 39% nel 2020. È quanto emerge da una nota emessa da Cologno Monzese in vista della presentazione delle linee guida di sviluppo e dei target economico-finanziari in calendario domani a Londra. Nel 2016 la raccolta pubblicitaria complessiva […]