1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Mediaset: perdita netta a 46,8 milioni, stabili i ricavi

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediaset ha chiuso i primi nove mesi del 2014 con una perdita netta di 46,8 milioni di euro, in peggioramento dal rosso di 27,3 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. Su questo dato, precisa il gruppo in una nota, la partecipazione in Digital Plus, ceduta nel corso dell’esercizio, ha contribuito negativamente per 16 milioni di euro. I ricavi netti consolidati sono ammontati a 2.387,6 milioni di euro, sostanzialmente in linea rispetto ai 2.390,1 milioni dei primi nove mesi 2013. L’andamento dei ricavi pubblicitari ha risentito nei primi nove mesi di un mercato ancora negativo. Al 30 settembre la raccolta pubblicitaria complessiva di Publitalia ’80 e Digitalia ’08 si è attestata a 1.161,3 milioni di euro rispetto ai 1.220,7 milioni di euro dei primi nove mesi dell’anno precedente, con una flessione pari al 4,9%.

Il margine operativo lordo (Ebitda) ha mostrato una crescita a 895,7 milioni di euro rispetto agli 867,5 milioni di euro di dodici mesi fa mentre l’Ebit è stato pari a 107,5 milioni di euro dai 109,6 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

L’indebitamento finanziario netto di gruppo si è ridotto passando dai 1.459 milioni di euro del 31 dicembre 2013 ai 968,4 milioni di euro del 30 settembre 2014. La diminuzione, spiega la nota, è avvenuta per effetto dell’ottima generazione di cassa caratteristica (free cash flow) pari a 214,4 milioni di euro e dell’incasso netto pari a 280,2 milioni di euro proveniente dalla cessione di una quota di partecipazione in Ei Towers nel secondo trimestre dell’esercizio.

Mediaset fa sapere che in ottobre l’andamento dei ricavi pubblicitari italiani rimane in linea con quello registrato nei primi nove mesi dell’anno. Per la restante parte dell’esercizio la società prevede di conseguire un risultato netto consolidato in territorio positivo, con la conferma di un livello di indebitamento netto consolidato sostanzialmente in linea con quello registrato al 30 settembre.