Mediaset guarda di nuovo alle telefoniche

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 16/03/2007 - 09:15
Quotazione: TELECOM ITALIA
Quotazione: MEDIASET
Quotazione: FASTWEB

Mediaset torna sui suoi passi e torna corteggiare il mondo telefonico. Prima, è tornata a mostrare interesse verso Telecom Italia, lo scorso mercoledì, in occasione della presentazione dei risultati 2006 a Cologno Monzese durante la quale il presidente della società di telecomunicazioni milanese, Fedele Confalonieri, ha dichiarato che un interesse da parte di Mediaset su Telecom Italia "avrebbe senso", ma ha aggiunto, "non ce la farebbero fare perché una nostra proposta creerebbe problemi all'Antitrust. E poi investimenti in Telecom sono operazioni che non finiscono mai".

Mossa numero due. Nella giornata di ieri, Fedele Confalonieri va oltre e torna a lanciare sguardi ammiccanti a un'altra telefonica nell'occhio del ciclone in questa settimana: Fastweb. Il numero uno della società di Cologno Monzese riscende, dunque, in campo dopo aver escluso seccamente ogni interesse verso il gruppo guidato da Silvio Scaglia sempre nel giorno della presentazione dei risultati 2006. "Niente è escluso, tutto è ancora possibile. Valutiamo tutto". Così Cofalonieri ha rimescolato le carte in tavola, confessando ai giornalisti a margine di un'audizione al Senato che Mediaset sta ancora valutando tutte le ipotesi circa l'Opa annunciata da Swisscom su Fastweb.

Immediata la reazione del mercato che ha interpretato la dichiarazione come una nuova apertura del dossier Fastweb, anche se per molti potrebbe essere anche una mossa strategica per porre l'accento sull'intralcio che la legge Gentiloni pone al gruppo di Cologno. Insomma, l'intento sembra un po' quello di trovare spazio per aggirare i paletti messi sul cammino di Mediaset dal fronte politico.
Ma Confalonieri è tornato anche a parlare di Telecom dichiarando, senza mezzi termini, che per l'intero sistema italiano avrebbe senso che la prima tv commerciale del Paese e la prima realtà delle tlc facessero qualcosa assieme. Ma non dipende da noi. E come un volere ma non posso.

Primi minuti di contrattazioni prudenti per Mediaset e Fastweb a Piazza Affari. Il titolo della società del Biscione dopo aver  archiviato la seduta di ieri in rialzo dell'1,55% a 8,140 euro per azione, ha iniziato la giornata odierna poco sopra la parità a +0,25%, scambiando a 8,16 euro. In scia anche il titolo della tlc milanese che avanza dello 0,42%, scambiando a 48,28 euro per azione, rispetto alla chiusura in rosso di ieri (-0,87% a 48,080 euro per azione).

COMMENTA LA NOTIZIA