1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediaset: Equita resta cauta sul titolo, pubblicità ancora debole ad inizio 2013

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Equita conferma la sua visione prudente su Mediaset, ribadendo la raccomandazione “reduce” sul titolo del Biscione. Nel 2012 il gruppo di Cologno Monzese ha mantenuto una quota di mercato pubblicitario al 61% nonostante il debole mercato e l’audience in calo dal 37% al 34,3 per cento. Gli analisti della sim milanese prevedono un peggioramento nel 2013 in scia a diversi fattori: “il management della Rai è cambiato e attendiamo una politica commerciale più aggressiva; Discovery ha acquisito 4 canali tematici; un cambiamento nello scenario politico sarebbe un rischio per la società, che ha una quota di mercato pubblicitario doppia rispetto all’audience share grazie ai limiti di raccolta oraria che penalizzano i due principali competitor (Rai e Sky)”.

Equita, nella nota odierna, ha fatto sapere di aver ridotto le stime di raccolta pubblicitaria di Mediaset per il 2012 a -12,9% (quarto trimestre a -18% dal precedente -15%) e per il 2013 da -2% a -4,5% con un primo trimestre del 2013 atteso a -15%. In sostanza Equita, che ha alzato il target price su Mediaset a 1,58 euro da 1,2 euro, ha confermato il giudizio cauto sul titolo “per la bassa visibilità sulla ripresa economica, il rischio di una Rai più aggressiva e soprattutto il rischio politico”.