Mediaset dopo Medusa vuole il 100% di Endemol

Inviato da Marco Barlassina il Mer, 04/07/2007 - 09:01
Quotazione: MEDIASET

Mediaset si proietta sempre più verso la trasformazione da gruppo televisivo a colosso dei contenuti. Dopo aver annunciato ieri l'acquisizione del controllo di Medusa dalla controllante Fininvest, la società di Cologno Monzese ha reso pubblico oggi un progetto per salire, in cordata con i soci riuniti nella Edam Acquisition, dall'attuale 75 al 100% di Endemol.

 

La cordata composta da Mediaset, Goldman Sachs e la finanziaria Cyrte di John de Mol lancerà infatti un'offerta pubblica sulla parte del capitale della società olandese ancora non posseduta. L'Opa scatterà a partire da domani a un prezzo per azione di 24,55 euro e terminerà il prossimo 3 agosto. Edam Acquisition, compagine controllata con quote paritarie dai tre componenti la cordata, chiuderà così il cerchio dopo aver rilevato la quota di maggioranza del produttore di format dalla spagnola Telefonica.

 

Cambiano come accennato anche gli assetti interni al gruppo del Biscione. La Medusa Film, società di produzione e distribuzione cinematografica, passerà direttamente nel controllo di Mediaset, che per completare l'operazione verserà a Fininvest (che controlla il 35,97% di Mediaset) 152 milioni di euro, con un conguaglio fino a un massimo di 18 milioni, legato all'andamento nelle sale di film distribuiti nel periodo 2007-2008. Conseguenza immediata dell'operazione infragruppo sarà un avvicendamento sulla poltrona di direttore del Tg5. Carlo Rossella lascerà infatti l'incarico per assumere la presidenza di Medusa, per essere sostituito da Clemente J. Mimum, ex direttore del Tg1. Nel giro di poltrone resta escluso l'attuale presidente di Medusa, Bruno Ermolli.

 

Entrambi gli interventi, l'offerta sulle minority di Endemol e l'accorpamento di Medusa, si sposano con l'intenzione dichiarata dai vertici Mediaset di disporre di contenuti da riversare sia sulla Tv analogica sia sui nuovi media. Il gruppo avrà accesso ai format di successo targati Endemol, tra i quali Il grande fratello e Affari tuoi, ma anche al serbatoio del più importante produttore di cinema italiano e maggior distributore in Italia di film esteri.

COMMENTA LA NOTIZIA