1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediaset: Deutsche Bank, i dati di bilancio non sono tutto

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I freddi numeri qualche volta non sono tutto nella vita. Se a dirlo sono gli analisti di Deutsche Bank a proposito di Mediaset e della sua trimestrale un pizzico di verità ci sarà. Il gruppo del Biscione ha riportato ieri numeri risultati sotto le attese del mercato, ma gli esperti della casa d’affari tedesca non si scompongono e confermano il consiglio d’acquisto sulla società italiana fino a un prezzo obiettivo a 12 euro. “Abbiamo abbassato le stime di utile per azione di riflesso alle condizioni ancora deboli del mercato italiano della raccolta pubblicitaria”, commentano gli esperti nel report raccolto da Finanza.com, che però subito specificano: “Tuttavia tutto il resto rimane invariato anche i contributi divisionali dell’Ebit e la guidance sui costi del gruppo”. Ricordiamo che per la prima volta dal settembre 2003 il risultato operativo delle attività italiane ha registrato una frenata perché i maggiori costi legati ai due programmi di punta della rete ammiraglia, Serie A di Enrico Mentana e il Grande Fratello, hanno depresso i margini del primo trimestre. Gli analisti però non si dicono preoccupati. “Crediamo che la grande opportunità della pay tv in vista del digitale terrestre unita alle prospettive di una crescita media annua composta decisa dell’utile per azione di circa il 19% tra il 2005 e 2008 faccia di Mediaset una delle società al top nell’ambito delle società televisive”, spiegano gli esperti. Da qui nasce la riconferma del rating buy sul gruppo. “Anche perché” – concludono “il titolo è ben supportato da un rendimento di circa il 5% per il 2006”.