1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mediaset: alleanza con Telecom Italia convergerebbe su Premium. Male la pubblicità ad agosto

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mediaset debole a Piazza Affari. Il titolo, che al momento cede lo 0,82% a 2,64 euro, risente ancora dei dati pessimi sugli investimenti pubblicitari pubblicati ieri da Nielsen che in Italia sono scesi ad agosto dell’11,3% su base annua. Il mese di agosto, ricordano gli analisti di Equita nella nota odierna, è stagionalmente poco significativo (vale il 2% delle revenues annue), “ma il -18% registrato dopo il -4,5% di luglio porta i primi otto mesi di Mediaset a -4,5% (stima Nielsen) contro il -2,6% da noi stimato sull’anno”. Così gli esperti che confermano il giudizio hold con target price a 3,6 euro.

Per la Sim milanese, “il terzo trimestre rischia di chiudere nell’area -5%-7% rispetto al -4% da noi stimato e quindi sull’intero anno potremmo peggiorare la stima a -3,5%/-3,8%”. A loro dire, la flessibilità sui costi (10-15 milioni di euro) potrebbe in parte compensare la minore pubblicità così come il positivo andamento della Spagna (pubblicità attesa in crescita del 5-10% in settembre). L’Ebit Italia potrebbe essere ridotto del 10% circa e la stima di utile del 7-9% a livello consolidato. La recente performance (-20% nell’ultimo mese) il titolo già sconta il peggiore andamento della pubblicità.

Il gruppo di Cologno Monzese è anche al centro di alcune indiscrezioni di stampa pubblicate questa mattina da Il Sole 24 Ore. Secondo quanto risulta al quotidiano di Confindustria, circolerebbe un dossier su una possibile alleanza Mediaset-Telecom Italia che passerebbe attraverso il conferimento di Mediaset Premium nell’ex monopolista delle telecomunicazioni in cambio dell’8% della società.

L’integrazione con Telecom –  spiega Equita – avrebbe molto senso per Mediaset Premium perché le permetterebbe di accedere ai clienti Telecom Italia”. Inoltre, precisano gli esperti, la piattaforma Dtt ha dei limiti tecnologici (HD channels, VoD etc), che la banda larga ed il mobile non hanno. Infine verrebbe meno un potenziale concorrente futuro per i diritti del calcio. “Mediaset diventerebbe una holding con circa il 60% dei suoi assets quotati ed uno Stub su multipli interessanti (enterprise value/Ebit 2016 atteso attorno alle 5 volte)”.