Mci: il mercato crede in un’offerta ostile da Qwest

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il rifiuto da parte del board di Mci dell’offerta da 8,9 miliardi di dollari in favore di quella da 5,7 miliardi proveniente da Verizon, gli operatori sembrano scommettere su un proseguimento della contesa per il controllo della società telefonica specializzata sulle chiamate a lunga distanza. E’ quanto si ricava osservando l’andamento in Borsa del titolo Mci, che anche oggi si muove verso l’alto, segnando un progresso dell’1,2% a 25,69 dollari. L’eventualità su cui puntano gli investitori è quella di un aggiramento dell’opposizione del cda di Mci da parte di Qwest, che potrebbe rivolgersi direttamente agli azionisti della compagnia lanciando un’offerta di carattere ostile. Una mossa che potrebbe nuovamente infiammare le quotazioni del titolo.