McDonald's: Ubs conferma rating buy, ma lima target a 104 da 106 dollari

Inviato da Redazione il Lun, 11/06/2012 - 14:16
McDonald's finisce sotto la lente d'ingrandimento di Ubs. Gli analisti della banca svizzera hanno ridotto le stime sull'utile per azione per "tenere in considerazione l'effetto valute e le vendite minori delle attese in Europa nel breve termine". Per il secondo e il terzo trimestre l'Eps è atteso rispettivamente a 1,37 e 1,53 dollari dai precedenti 1,38 e 1,55 dollari. Ubs ha limato anche il target price, portandolo da 106 a 104 dollari, ma ha confermato la raccomandazione di acquisto sul colosso Usa dei fast food. Secondo gli specialisti della banca elvetica la battuta d'arresto negli Stati Uniti, con le vendite peggiori delle attese a maggio, è solo temporanea. Per quanto riguarda l'Europa "le tendenze del settore variano di mercato in mercato - spiegano nella nota odierna da Ubs - ma McDonald ha compiuto passi importanti sul fronte marketing, e noi crediamo che i trend di vendita miglioreranno nei prossimi mesi".
COMMENTA LA NOTIZIA