M&C, previsto debutto a Piazza Affari entro l'anno

Inviato da Redazione il Lun, 06/02/2006 - 08:59
Con l'aumento di capitale deliberato venerdì scorso dall'assemblea, 80 milioni di euro con delega al consiglio di gestione per un ulteriore aumento fino a 500 milioni, Management & Capitali, la società voluta da Carlo DE Benedetti per rilanciare aziende in crisi è pronta a partire e, entro l'anno, si potrebbe anche avere il suo debutto in Borsa. Molto vasta la compagnie di azionisti che ha deciso di affiancare l'Ingegnere in questa nuova iniziativa. L'aumento di capitale e gli ulteriori impegni di investimento - in ordine di entità della partecipazione - sono stati sottoscritti da Schroders Investment (40 milioni), Cerberus capital (37,5), Goldman Sachs (37,5), una società costituita dal fondo Ramius e da Sopaf (30 milioni), Diego Della Valle (20) una società d'investitori svizzeri (15), Nerio Alessandri (5), il gruppo Messina di Genova (5 milioni) e Arnaldo Borghesi (5). Rimane fuori Luca Cordero di Montezemolo e anche Silvio Berlusconi, dopo la ferma opposizione dei dipendenti di De Benedetti.
COMMENTA LA NOTIZIA