1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Maxi ristrutturazione alla Chrysler, arriva la fabbrica flessibile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sfruttamento intensivo della capacità produttiva. Nel maxi piano studiato dai vertici della Chrysler è previsto un aumento del numero di modelli prodotti in ogni singolo stabilimento. La ricetta della divisione a stelle e strisce della DaimlerChrysler per recuperare competitività sul mercato automobilistico statunitense passa dunque attraverso una ristrutturazione a monte dell’organizzazione. Nei singoli impianti si passerà dagli attuali due tipi di veicoli assemblati a tre o più. Una soluzione che consente maggiore flessibilità alla casa automobilistica: la produzione potrebbe essere adeguata all’andamento della domanda e verrebbero evitati gli sprechi derivanti dall’eccessi di specializzazione con un risparmio nell’ordine di alcuni miliardi di dollari. Il piano di fabbricazione flessibile partirà a settembre nello stabilimento di Belvedere per poi essere esteso in seguito a tutti gli stabilimenti dell’America settentrionale dell’azienda. Nessuna indicazione al momento sui costi dell’operazione.