Matrimonio nei cieli tra United e Continental, nasce la prima compagnia del mondo

Inviato da Redazione il Lun, 03/05/2010 - 12:44
Quotazione: CONTINENTAL AIR

Adesso è ufficiale. Dopo due anni di lunghe trattative United Airlines e Continental hanno annunciato il loro accordo di fusione che porterà alla nascita della prima compagnia aerea del mondo. L'intesa, già approvata ieri dai Consigli d'amministrazione dei due gruppi, prevede l'acquisto da parte di United della ex rivale per 3,2 miliardi di dollari. Da un punto di vista pratico si tratta però di una fusione alla pari. Nel dettaglio, gli azionisti di Continental riceveranno 1,05 azioni ordinarie di United per ogni azione detenuta.

Il nuovo gruppo si chiamerà United Airlines, avrà sede a Chicago e sarà guidato dall'attuale amministratore delegato di Continental, Jeffery Smisek, mentre il Ceo di United, Glenn Tilton, assumerà il ruolo di presidente non esecutivo. Il giro d'affari complessivo della nuova compagnia raggiungerà circa 29 miliardi di dollari con sinergie da fusione per 1,2 miliardi entro il 2013. Il merger, inoltre, genererà un incremento annuo dei ricavi nell'ordine di 800-900 milioni. La nuova holding, a monte della società, sarà chiamata United Continental Holdings Inc. Il closing dell'operazione è previsto nel quarto trimestre di quest'anno.

United diventerà così la prima compagnia aerea del mondo, strappando lo scettro a Delta Airlines che nell'ottobre del 2008 aveva completato l'acquisizione di Northwest Airlines. La fusione avrà importanti conseguenze per l'intera industria aerea. Da una parte gli analisti ritengono che ora le altre compagnie potrebbero sentirsi indotte a valutare fusioni per raggiungere la scala necessaria in modo da competere con i due giganti del comparto, United e Delta. Dall'altra parte la riduzione dell'offerta potrebbe di fatto tradursi in un aumento delle tariffe.

COMMENTA LA NOTIZIA