1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Materie prime: oro ancora debole

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le attese di una riduzione del piano di espansione monetaria da parte della Federal Reserve continuano a pesare sull’oro. Il prezzo spot del metallo giallo è sceso questa mattina fino a 1.213 dollari l’oncia, avvicinando ulteriormente i minimi a circa tre anni toccati il 28 giugno a quota 1.180,71. Secondo il capo della ricerca sulle commodity di Societe Generale, Michael Haigh, il prezzo dell’oro dovrebbe viaggiare in media a 1.150 dollari nel 2014.