1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Materie prime, la domanda annua crescerà del 3-7% (Goldman Sachs)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante l’attuale scenario di rallentamento economico, la crescita della domanda annuale di materie prime si attesterà tra i 3 e il 7%. Lo sostengono gli analisti di Goldman Sachs, affermando inoltre che il calo dei titoli minerari è stato senz’altro eccessivo, e attribuibile all’onda lunga del timore di una nuova recessione, essendoci appena lasciati alle spalle quella del 2008.
Gli analisti americani confidano che il tasso di crescita dei Paesi emergenti sia tale da compensare il rallentamento del resto del mondo. Nemmeno i dati sulla Cina sono poi così preoccupanti, considerando inoltre la politica del governo cinese, incentrata sullo stimolo alla crescita. In particolare, l’offerta di alcune materie prime non riesce a tener dietro alla domanda, soprattutto per quanto riguarda il rame di cui, secondo Goldman, servirebbero almeno 4,5 milioni di tonnellate in più per ottenere l’equilibrio di mercato nel 2015.