1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Materie Prime: la CFTC prova ad arginare la speculazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La statunitense Commodity Futures Trading Commission prova a fermare la speculazione. La scorsa settimana la CFTC ha approvato una riforma che nelle intenzioni dei promotori dovrebbe limitare le posizioni speculative sui mercati delle materie prime. La misura è stata approvata con il voto favorevole dei tre membri democratici, contrari i due rappresentanti del partito repubblicano.
La riforma prevede un tetto al numero di contratti future o swap che una società può detenere. I limiti, già presenti sui futures sulle commodity agricole, saranno estesi ad altre 28 materie prime, petrolio e metalli inclusi. Nonostante un processo di approvazione che si è rivelato più difficile del previsto, il provvedimento era già stato previsto un anno fa dal Dodd-Frank, la legge di riforma dei mercati finanziati.