Marzotto: utile a 58 mln euro (-22,7%), dividendo a 0,32 euro

Inviato da Redazione il Lun, 29/03/2004 - 17:09
Quotazione: MARZOTTO RISP NC *
Quotazione: MARZOTTO RISP CV *
Quotazione: MARZOTTO
L'utile netto consolidato di Marzotto, comprensivo degli utili di competenza delle minoranze azionarie, è ammontato a 58 milioni di euro, in flessione del 22,7% rispetto al 2002 (75 milioni di euro l'anno precedente). Tale riduzione sconta il forte aumento del tax rate pari al 52,4% (nel 2002 era stato pari al 32,6%). Il fatturato netto consolidato dell'esercizio 2003 di Marzotto è ammontato a 1.743 milioni di euro in diminuzione del 2,5% rispetto ai 1.788 milioni registrati nel 2002 (a cambi costanti sarebbe aumentato dell'1,4%). Il fatturato è stato realizzato per il 19% in Italia e per l'81% sugli altri mercati. Gli utili operativi dell'esercizio sono ammontati a 133 milioni di euro (7,6% del fatturato), in aumento del 6% rispetto ai 125 milioni del 2002, quando il margine rappresentò il 6% del fatturato. A tale miglioramento hanno contribuito la conferma dei buoni risultati della Hugo Boss, il progresso della redditività della Valentino ed il recupero delle attività tessili. Gli oneri finanziari netti, in diminuzione a 20 milioni di euro (2002: 28 milioni), hanno beneficiato della riduzione dei tassi e della diminuzione dell'indebitamento medio. Il Cda proporrà all'assemblea ordinaria degli azionisti, la distribuzione di dividendi complessivi per 23 milioni di euro, da mettere in pagamento il 20 maggio 2004 (data dello stacco: 17 maggio 2004) in ragione di 0,38 euro a ciascuna delle azioni di risparmio non convertibili di 0,34 euro a ciascuna delle azioni di risparmio convertibili e di 0,32 euro a ciascuna delle azioni ordinarie (importi tutti invariati rispetto alle cedole distribuite lo scorso anno).
COMMENTA LA NOTIZIA