1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Marzotto: quando i parenti diventano serpenti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Parenti serpenti. A casa Marzotto sembra proprio che questo motto popolare sia stato preso alla lettera. Anche se riesce difficile nei panni di un outsider capire perché la società di Valdagno si sia trasformata nell’arco di una stagione in terreno di scontro tra i vari membri della famiglia, sembra proprio secondo l’ultimo tam tam d Borsa che una parte della famiglia voglia aderire all’Opa lanciata su Zignago a 18,6 euro e con il ricavato punti poi a rafforzare la propria posizione in Marzotto. E se proprio non si vuole escludere nessun colpo di scena gira anche voce a Piazza Affari che la stessa Zignago sia interessata a una fusione con la Marzotto. Che vinca il migliore!

Commenti dei Lettori
News Correlate
OBBLIGAZIONI CORPORATE

Italia: Moody’s, emissioni corporate bond in recupero nel 2017 e 2018

Moody’s prevede un recupero dell’emissione di obbligazioni da società italiane non finanziarie nei prossimi 12-18 mesi, grazie a condizioni di mercato favorevoli e un ambiente macroeconomico in marginalmente migliorato in Italia. Secondo l’agenzia st…

AIM ITALIA

Axélero, accordo vincolante per acquistare atex per 6,7 mln

Axélero, l’internet company quotata sul listino Aim Italia, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione di atex. “L’acquisizione – spiega la società nella nota odierna – è strategica per axèlero perché rappresenta un passo importante nel…

PARTNERSHIP

DiaSorin, firmato accordo di collaborazione con la svizzera Tecan

DiaSorin ha raggiunto un accordo di collaborazione con la svizzera Tecan Group per lo sviluppo di una nuova piattaforma molecolare. Nel dettaglio, l’accordo prevede l’utilizzo del Fluent Laboratory Automation Solution di Tecan da parte di DiaSorin co…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.