1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Marzotto prende fiato, ma i volumi restano sospetti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Marzotto prende respiro. Il titolo della società di Valdagno accusa un ribasso dell’1,70%, scambiando a quota 3,1750 euro. Decisamente sospetti i volumi: sono, infatti, passate di mano 4 milioni di azioni contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 1,3 milioni di azioni. Il titolo si ferma per un rapido pit stop, ma il mercato fiuta ancora aria di rastrellamento. Eppure, che qualcuno stia comprando, e a piene mani è innegabile. A partire dal 12 luglio, quando gli scambi sono raddoppiati rispetto alla media precedente, in Borsa è transitato ben il 36% e l’unico pacchetto noto è quello di Umberto Marzotto, compratore però di appena lo 0,4 per cento. L’unica spiegazione plausibile è quella della scalata e gli indiziati principali da giorni sono le due cordate contrapposte di esponenti delle famiglie di controllo: i Marzotto e i Donà Dalle Rose con la partecipazione diretta del presidente, Antonio Favrin.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …

CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …