Marzotto: analisti positivi su spin-off

Inviato da Redazione il Lun, 14/03/2005 - 13:20
Quotazione: MARZOTTO
Si respira aria di novità a casa Marzotto. Sarà deliberato oggi dal consiglio di amministrazione della società moda il via libera definitivo sulla scissione tra tessile e abbigliamento da tempo in discussione. Secondo quanto risulta a Spystocks nella parte tessile confluiranno anche la quota Mediobanca, la quota in Mascioni, oltre a Zucchi e Linificio, mentre per quanto riguarda il fashion dovrebbero confluire i marchi della moda ossia Ugo Boss in Valentino, Valentino, Malboro Classics. L'occasione per l'ufficializzazione è la presentazione dei dati di bilancio. Secondo alcuni analisti interpellati da Spystocks lo spin-off è un'operazione positiva perché metterà in luce dove viene creato valore in Marzotto. A detta degli esperti di Banca Akros, che confermano il rating accumulate(titolo da accumulare) su Marzotto con fair value a 17 euro, "sarà più semplice capire quali marchi performano meglio di altri". Gianluca Pacini di Caboto, che su Marzotto ha un rating neutral con target price a 15 euro, sostiene invece che "tutto questo è già incorporato nei prezzi del titolo e che potrebbe esserci solo un leggero upside". Gli analisti non commentano le indiscrezioni sul toto-nomine. Secondo la stampa Stefano Sassi e Michele Norsa saranno i "nuovi" amministratori delegati. Norsa, oggi amministratore delegato di Valentino e capo dell'abbigliamento del gruppo Marzotto, dovrebbe diventare il nuovo capo azienda del raggruppamento moda, mentre a Sassi farebbe capo la società del tessile. Favrin sarebbe invece confermato nel suo ruolo di guida, mantenendo quindi la carica di presidente delle due società. Il progetto prevede la creazione di una newco che opererà nel luxury. E sempre secondo la stampa Valentino potrebbe essere il nome di questa nuova società che nascerà dalla scissione.
COMMENTA LA NOTIZIA