Market mover: vendite nuove case negli Usa attese ancora in contrazione a gennaio

Inviato da Redazione il Gio, 26/02/2009 - 15:39
Alle 16:00 è in arrivo l'ultimo dato macro di giornata in arrivo dagli Usa. In agenda c'è il dato di gennaio sulle vendite di nuove case negli Stati Uniti. Nel mese di dicembre le vendite erano scese dell'14,7% a quota 331 mila unità. Le attese sono di un ulteriore calo, anche se più lieve, a 324 mila unità (-2,1% m/m). Il dato è un buon indicatore della spesa per consumi e di riflesso dell'occupazione. Un calo delle vendite di nuove case si riflette negativamente sulle costruzioni di nuove abitazioni andando quindi a ricadere sul settore edile e sull'occupazione in generale. Solitamente l'uscita di un dato inferiore alle attese viene accolto negativamente dai mercati azionari.
COMMENTA LA NOTIZIA