Market mover: disoccupazione Us attesa ancora in aumento a febbraio

Inviato da Redazione il Ven, 06/03/2009 - 13:59
Riflettori del mercato puntati oggi sui dati sul mercato del lavoro Usa. L'agenda economica vede in primo piano la disoccupazione negli Stati Uniti relativa a febbrario. Il dato è atteso in crescita al 7,9% rispetto al 7,6% di gennaio. Se confermato si tratterebbe del peggiore andamento del mercato del lavoro negli Usa dal lontano 1992 ed evidenzierebbe che la congiuntura Usa stenta a trovare un punto di equilibrio su cui costruire una fase di ripresa.
Attesi in flessione anche nel secondo mese del 2009 i posti di lavoro nei settori non agricoli ("non farm payrolls"). Il consensus è di un calo di 650 mila unità rispetto alle -598 mila fatte registrare nel mese di gennaio. Il dato verrà diramato come di consueto dal Bureau of Labor Statistics del Dipartimento del Lavoro statunitense, insieme al tasso di disoccupazione statunitense. I non farm payrolls misurano i nuovi posti di lavoro creati/persi mensilmente a livello nazionale dai lavoratori in aziende non agricoli. Un calo evidenzia un ristagno dell'economia.
COMMENTA LA NOTIZIA