1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Market mover: l’agenda macroeconomica di domani venerdì 20 febbraio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul fronte macroeconomico la mattinata di domani, venerdì 20 febbraio, si aprirà con la diffusione degli indici dei CPI della Francia. A seguire in Italia verrà comunicata la variazione degli ordinativi alle industrie seguita dai dati sulle vendite al dettaglio nel Regno Unito. Nel pomeriggio invece, negli Stati Uniti, l’attenzione sarà rivolta alla variazione dei prezzi al consumo di gennaio. In dettaglio:

08:45 FRA Indice CPI – variazione mensile Gennaio, precedente -0.2%, consensus -0.5%;
08:45 FRA Indice CPI – variazione annuale Gennaio, precedente 1.0%, consensus 0.7%;
10:00 ITA Ordinativi alle industrie – variazione mensile Dicembre, precedente -6.3%, consensus -3.0%;
10:00 ITA Ordinativi alle industrie – variazione annuale Dicembre, precedente -26.2%, consensus -27.6%;
10:30 UK Vendite al dettaglio – variazione mensile Gennaio, precedente 1.6%, consensus -0.1%;
10:30 UK Vendite al dettaglio – variazione annuale Gennaio, precedente 4.0%, consensus 2.1%;
14:30 USA Indice CPI Gennaio, precedente -0.7%, consensus 0.3%;
14:30 USA Indice CPI core (no alimentari ed energia) Gennaio, precedente 0.0%, consensus 0.1%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DATI MACRO

Stati Uniti: +5,7% i permessi edilizi a 1,3 milioni

Nel mese di agosto l’indice statunitense che misura i permessi di costruzione è balzato in avanti del 5,7% da 1,23 a 1,3 milioni di unità. Gli analisti avevano stimato 1,22 …

DATI MACRO

Stati Uniti: avvio nuovi cantieri giù ad agosto

Nel mese di agosto l’indice statunitense che misura l’avvio di nuovi cantieri edili ha segnato un calo da 1,19 a 1,18 milioni di unità. Gli analisti avevano stimato 1,175 milioni….

ECONOMIA ITALIA

Italia: produzione nelle costruzioni in aumento a luglio

A luglio l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra un lieve aumento (+0,1% m/m), dopo la flessione congiunturale rilevata a giugno (-1,6%). Nella media del trimestre maggio-luglio l’indice destagionalizzato della …