Market mover: l’agenda macro della giornata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il market mover di oggi è rappresentato dai dati sul lavoro degli Stati Uniti. A febbraio il tasso di disoccupazione si è attestato al 4,7% mentre le buste paga nei settori non agricoli hanno segnato un incremento di 235 mila unità. Tra gli altri dati del giorno, alle 8 attenzione agli indici tedeschi su produzione industriale e bilancia commerciale mentre alle 10 sarà diffuso l’indice italiano delle vendite al dettaglio. Dalla Gran Bretagna sono in arrivo gli indici su produzione industriale Come ogni primo venerdì del mese, la settimana si chiude con gli importanti aggiornamenti sull’andamento del mercato del lavoro statunitense. Nel dettaglio:
07:45 SVI Disoccupazione
08:00 GER Bilancia commerciale
08:00 GER Esportazioni
08:00 GER Importazioni
08:00 GER Produzione industriale
08:45 FRA Produzione industriale
08:45 FRA Bilancia commerciale
09:00 SPA Produzione industriale
09:30 UK Halifax prezzi case
10:00 ITA Vendite al dettaglio
10:30 UK Produzione industriale
10:30 UK Produzione manifatturiera
10:30 UK Bilancia commerciale
14:30 USA Orario settimanale medio dipendenti
14:30 USA Salario orario medio dipendenti
14:30 USA Disoccupazione
14:30 USA Variazione salari manifatturieri
14:30 USA Variazione salari non agricoli

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: crescita economica ai minimi da tre anni nel Q1

Nel primo trimestre la crescita statunitense si è attestata allo 0,7%, in calo rispetto al 2,1% degli ultimi tre mesi del 2016. Si tratta del dato minore degli ultimi tre anni. Gli analisti avevano stimato un +1,3%.

MACRO

Istat: industria, a marzo prezzi alla produzione a +3,1% a/a

L’Istat comunica che a marzo l’indice dei prezzi alla produzione dell’industria rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta del 3,1% nei confronti di marzo 2016. I prezzi alla produzione dell’industria, sul mercato interno, diminuiscono de…

Inflazione: Istat, ad aprile accelerazione a +1,8% annuo

Ad aprile, stando alla stima preliminare diffusa dall’Istat, l’inflazione in Italia aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,8% annuo. La variazione tendenziale evidenzia un’accelerazione rispetto al +1,4% di marzo, derivante soprattutto dalla cr…