Marchionne: fondo Veba non rimarrà socio Chrysler troppo a lungo (Corriere)

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 24/02/2012 - 08:46
Quotazione: FCA CHRYSLER
Sono tre le opzioni per il futuro di Chrysler. Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat, in un'intervista al Corriere della Sera, rimarca come un'offerta pubblica delle azioni Chrysler sia quella "meno probabile". Le altre due sono un'ascesa di Fiat al 100% della casa di Detroit o fusione Fiat-Chrysler che comporterebbe l'automatica quotazione di Chrysler e diluirebbe sia Veba che Exor. "Oggi Chrysler va bene, ne abbiamo il 58% e il resto appartiene al fondo Veba dei sindacati - sottolinea Marchionne - ma Veba non resterà socio troppo a lungo. O compreremo noi quelle azioni (abbiamo un'opzione) o troveremo assieme il modo di ricollocarle".
COMMENTA LA NOTIZIA